Cycling Challenge: in Europa l'unione fa la forza | Selle Royal

Cycling Challenge: in Europa l'unione fa la forza

Eventi & Iniziative
Cycling Challenge: in Europa l'unione fa la forza
Luglio 2017

Le competizioni hanno sempre un fascino speciale: quello dato dalla fatica, dalla dedizione e dall’impegno che gli sportivi professionisti profondono quotidianamente nei propri sforzi, alla ricerca costante del superamento dei propri limiti. Ma ci sono anche gare che nulla hanno a che vedere con l’agonismo e mantengono comunque inalterato il loro carisma; sfide allegre che coinvolgono intere città verso uno scopo comune che non è unicamente la vittoria, come la European Cycling Challenge.

Nata nel 2012 dall’idea di sette città europee, dislocate tra Italia, Spagna, Estonia, Regno Unito, Romania e Grecia, la sfida ha poi coinvolto sempre più Paesi, arrivando nel 2016 a contare più di 52 città iscritte in 18 diverse nazioni, per un totale di partecipanti che supera le 46.000 presenze.

Per la prima volta, grazie all’European Cycling Challenge, i cicloamatori di tutto il Vecchio Continente hanno potuto dimostrare che la bicicletta non è solo un mezzo per districarsi nel traffico o per sostituire l’auto in caso di emergenza, bensì un vero e proprio stile di vita. Dal 1 al 31 maggio di ogni anno dunque, chiunque abbia voglia di partecipare alla sfida può iscriversi tramite il sito cyclingchallenge ed entrare a far parte della propria squadra cittadina.

Scaricando sullo smartphone un’app creata appositamente per l’evento, verrà tracciato ogni percorso che ciascun partecipante compie sulla sua bici durante il giorno per qualsiasi motivo (andare al lavoro, svolgere commissioni, raggiungere la scuola o semplicemente girovagare). Questo conteggio andrà successivamente ad unirsi a quello dell’intero gruppo di clicloamatori della propria città.

I chilometri così accumulati verranno poi confrontati con quelli delle altre città europee partecipanti e, alla fine del mese di maggio, quella che avrà macinato più chilometri secondo le regole della gara sarà la capitale della bici. Tutti i tipi di bicicletta sono ammessi alla sfida: dalle bici normali alle e-bike, dalle cargo-bike alle bici a noleggio, e molte altre ancora. L’importante è che chi monta in sella lo faccia con spirito di partecipazione ed appartenenza, non con l’idea di raggiungere un trofeo. Quest’anno la città che ha pedalato di più è in Turchia: si tratta di Izmir Buyuksehir Belediyesi, la cui squadra locale ha raggiunto gli oltre 972.000 km percorsi.

Competizioni come queste mostrano il lato sano e partecipativo dello sport, fatto innanzitutto del piacere di stare in sella: lo stesso obbiettivo che Selle Royal persegue nel proprio lavoro quotidiano, aiutando i cicloamatori a trovare il giusto comfort in tutte le occasioni.

 

Commenti 0
- 50% TA+TOO - 50% TA+TOO