Donne in bicicletta, è ora di muoversi! | Selle Royal

Donne in bicicletta, è ora di muoversi!

Eventi & Iniziative
Donne in bicicletta, è ora di muoversi!
Settembre 2018

Si sa da sempre che quando gruppi di persone vogliono far sentire la propria voce, non importa quale sia lo scopo da perseguire, l’importante è organizzarsi e agire, trovando il modo migliore per attirare l’attenzione e far parlare del proprio obiettivo.
A prescindere dalla epoche, dalle cause e dal contesto, la risposta a questo bisogno è più o meno sempre la stessa: “Dobbiamo farci sentire, dobbiamo farci vedere, dobbiamo far conoscere a tutti le nostre ragioni! Insomma, dobbiamo muoverci!”

Già, muoversi. Non è un caso che chi vuol fare conoscere il proprio pensiero o una necessità debba armarsi di buona volontà e mettersi in movimento, anche in senso letterale, per far viaggiare il più possibile le proprie idee.  
Magari su due ruote: proprio come hanno fatto le organizzatrici di Fancy Women Bike Ride, una passerella in bicicletta per sole donne che una volta all’anno riempie di un tocco di femminilità le strade di 70 città di tutto il mondo.

Il 23 settembre 2018 la Fancy Women Bike Ride, tra le altre città, tingerà di allegria anche le strade di Milano. Per la prima volta dalla nascita di questa gioiosa manifestazione, il giro partirà da Piazza Duomo alle 16 di domenica 23 settembre e si snoderà per 5 km tra le vie del centro, ad una velocità che consenta a tutte le partecipanti di condividere entusiasmo e sorrisi con i passanti. Il punto d’arrivo sarà l’Arco della Pace, dove si terrà un brindisi collettivo a chiusura di una giornata spensierata.

Fancy Women Bike Ride nasce nel 2013 a Izmir, in Turchia, come risposta alla mascolinità dominante nel mondo del ciclismo tradizionale, in un Paese in cui sono gli uomini a dettar legge su come le donne debbano  essere, come debbano comportarsi e vestirsi.
Ma anche nel resto del mondo, dove pare ovvio pensare che il ciclismo sia soprattutto sudore, fatica e fascianti (e scomodi!) completi di lycra, è bello mostrare come pedalare possa essere un’attività spensierata, allegra e assolutamente libera.
L’iniziativa nasce per rendere sempre più visibili le donne sui pedali, ma anche nella società e nella vita, un incoraggiamento ad essere indipendenti negli spostamenti all’interno di centri urbani, finalmente pensati anche per loro.
Dopo la prima edizione, questo giro in bici al femminile si è ripetuto in numerose città per permettere ad altre donne di sentirsi a proprio agio nel pedalare per strada, senza vincoli o imposizioni, ma libere, sicure e consapevoli.

L’evento prevede alcune semplici regole, una sorta di dress code per essere immediatamente identificabili: essere fancy, ovvero colorate, esagerate, fantasiose; portare un’amica; decorare la propria bicicletta; accettare di posare davanti ai fotografi; salutare i passanti con un sorriso durante la pedalata. "Donne, fatevi notare mentre pedalate in città, così porterete anche tutte le altre ad abbandonare l'auto e a scegliere la bicicletta" dice Pinar Pinzuti, coordinatrice internazionale della Fancy Women Bike Ride.

Iniziative belle, pacifiche, colorate e coinvolgenti  come queste non possono che essere accolte positivamente da tutta la collettività, di qualunque sesso ed età. Perché parità, uguaglianza, tutele e sicurezza, sulle strade e in sella ad una bici, sono un vantaggio per tutti. Un assunto che può sembrare ovvio, ma che non in tutto il mondo è così scontato. Per questo è importante che più donne possibili partecipino all’evento domenica 23 settembre a Milano e in tutte le altre città aderenti.
Perché per farsi sentire, bisogna anche farsi vedere...insomma bisogna muoversi! Coraggio, la Fancy Women Bike Ride 2018 vi aspetta!

Commenti 0