L’estate è finita: siamo pronti a ripartire! | Selle Royal

L’estate è finita: siamo pronti a ripartire!

People & Partners
Product & Tech

L’estate è finita: siamo pronti a ripartire!
Ottobre 2016

E’ stato bello svegliarsi con il sole già alto, vestirsi al volo e inforcare la bici, vera protagonista delle vie cittadine nei mesi più caldi dell’anno.
Ottobre è arrivato ed ha portato con se’ la sua mattutina aria frizzante ed un sole che ancora scalda le prime ore del pomeriggio.
La città riprende vita, le attività ripartono, la scuola ricomincia. Le auto s’impadroniscono delle strade e sgomitano nuovamente per accaparrarsi, ogni mattina ed ogni sera, pochi metri nel traffico quotidiano.
Solo i ciclisti si muovono veloci in quel marasma, dritti e sicuri alla meta, guadagnando tempo e caricandosi di energia ad ogni pedalata.
Ma l’autunno è beffardo, basta una nuvola in più a coprire il sole e la minaccia della pioggia si fa immediatamente concreta.
Chi ama la bici lo sa: essere previdenti è fondamentale per non perdere il piacere di muoversi su due ruote, per questo è necessario sapere come affrontare i repentini cambi di temperatura di questa stagione.

Ognuno ha il proprio stile, ne siamo certi, ma su alcuni punti sappiamo di essere tutti d’accordo:

  • vestiamoci a strati, in modo da poter affrontare al meglio sia la prima pedalata nel fresco del mattino sia l’ultima prima di scendere dalla sella. Il freddo ci porta a consumare più calorie per questo è preferibile potersi togliere qualche indumento man mano che la temperatura sale;
     
  • dal momento che proteggiamo la testa con il casco, approfittiamone per coprire anche le orecchie con una fascia che le tenga al riparo dal freddo ma che si possa facilmente riporre nello zaino;
     
  • portiamo sempre con noi un k-way: non si può mai essere certi che non troveremo qualche goccia di pioggia lungo il percorso;
     
  • scegliamo una sella intercambiabile, come ad esempio TA+TOO: la possibilità di rimuovere in modo semplice e veloce il top della sella, ovvero la parte imbottita su cui ci appoggiamo, consente, grazie ad un unico gesto, di scoraggiare eventuali furti e garantire il ritorno a casa asciutti, anche in caso di improvviso acquazzone!
     

Questo è ciò che secondo noi è importante portare con sé quando si affronta l’autunno in bicicletta:
voi cosa aggiungereste a questo piccolo ma essenziale elenco?

Commenti 0