Pedalare verso il futuro a bordo di una e-bike e in sella ad eZone | Selle Royal

Pedalare verso il futuro a bordo di una e-bike e in sella ad eZone

Product & Tech
Pedalare verso il futuro a bordo di una e-bike e in sella ad eZone
Aprile 2018

Le meste giornate cariche di nebbia e umidità sono ormai un ricordo. Il freddo tagliente si è dovuto arrendere agli scatti sempre più energici e vigorosi di un clima mite e piacevole. Il grigio e il buio hanno timbrato il cartellino: ora è il turno delle giornate luminose e della natura che sfoggia ancora il suo abito più colorato.
Ok, è primavera. E adesso? Beh, adesso si esce in bicicletta. Per divertirsi, stare in forma o semplicemente spostarsi grazie alla fatica dei muscoli o, come sta accadendo sempre più spesso, anche col supporto di un piccolo motore elettrico.
Già, stiamo parlando delle e-bike, le biciclette elettriche che da qualche anno si stanno sempre più diffondendo in tutte le città europee, e non solo.

La e-bike è un mezzo ecologico e altamente efficiente, ecosostenibile e rispettoso dell’ambiente dal momento che le batterie al Litio che fanno girare le ruote possono essere riutilizzate al 90% con l’ausilio di moderni processi di riciclo.
Utilizzata per fare meno fatica quando si pedala in città, che sia per raggiungere il posto di lavoro o semplicemente gironzolare, l’e-bike offre una libertà di movimento che per molte persone prima non era possibile. Inizialmente la bici elettrica veniva scelta soprattutto per la sua capacità di superare gli ostacoli dati dalla salute e dall'età rendendo l’esercizio fisico più semplice a tutti e, per questo, veniva addirittura consigliata come opzione riabilitativa dopo infortuni agli arti inferiori nonché alle persone sovrappeso. 

Con il passare del tempo però questo nuovo modo di pedalare è diventato sempre più in voga anche tra la popolazione più giovane, soprattutto quella particolarmente attenta alla sostenibilità ambientale, che ne apprezza l’aspetto ecologico, l’estrema comodità d’uso, la facilità ad affrontare ogni tipo di percorso e, dettaglio non meno importante, il divertimento che deriva dalle velocità raggiungibili. Questa tipologia di bici ormai sempre più attuale, viene prodotta per tutte le esigenze aprendosi anche al mondo dell’e-sporting e dell’e-trekking; infatti esistono e-bike diverse:

  • e-bike urbane, come ad esempio le city e-bike, perfette per andare al lavoro o in generale per pedalare su piste ciclabili o strade asfaltate senza faticare eccessivamente, grazie alla pedalata assistita;

  • e-bike trekking, adatte alle gite fuori porta su distanze più impegnative, dove c’è necessità di una maggiore autonomia della batteria sia in termini di durata che di velocità raggiungibile;

  • e-bike pieghevoli, perfette per brevi tragitti in città, che, oltre all’indubbio vantaggio di poter essere trasportate facilmente a mano, hanno anche la possibilità di staccare la batteria per ricaricarla separatamente;

  • e-mtb (mountain bike elettriche), create appositamente per chi ama percorrere tanti chilometri e raggiungere luoghi difficilmente accessibili. In realtà la pedalata assistita su una e-mbt non elimina totalmente la fatica di affrontare un dislivello ma semplicemente permette ai meno pratici di approcciare con serenità questo tipo di sport e ai più allenati di affrontare anche salite particolarmente difficili;

  • e-bike cargo, adatte a trasportare carichi e pesi e per questo spesso usate sia da che deve trasportare bambini piccoli sia da chi effettua consegne di colli pesanti all’interno dei centri urbani.

 

Pur avendo notevoli vantaggi nell’uso quotidiano, diverse tipologie di e-bike sono accomunate anche da alcuni piccoli fastidi dovuti in particolare allo scatto in avanti alla partenza e al peso maggiore del mezzo.

La sella eZone, grazie al suo design studiato insieme ai progettisti di Designworks, filiale del gruppo BMW, fa proprio fronte a questi specifici inconvenienti adattandosi perfettamente a tutte le tipologie di ebike. Infatti eZone garantisce sicurezza durante le accelerazioni, grazie a tre alette flessibili poste in zone specifiche della sella ed è stata specificatamente modellata su un design, chiamato eFit, che impedisce l’arretramento della posizione di guida aiutando chiunque a salire sulla bici. 
La comodità è poi assicurata dalla particolare struttura in gel tridimensionale (3D Skingel) di eZone, che riduce i picchi di pressione del 40%, e dalla pratica impugnatura che permette di spostare agevolmente la bicicletta elettrica anche quando la si porta a mano.

Insomma, con le condizioni atmosferiche adatte, con una e-bike pronta a fornire supporto in caso di fatica e con il comfort e il design di eZone, non ci sono più scuse: è il momento di uscire in bici!
Cosa state aspettando?

Commenti 0