Tragitto casa-lavoro: il miglior modo di rimettersi in forma con la bicicletta! | Selle Royal

Tragitto casa-lavoro: il miglior modo di rimettersi in forma con la bicicletta!

Bike Culture & Tips

Tragitto casa-lavoro: il miglior modo di rimettersi in forma con la bicicletta!
Aprile 2017

Aprile è arrivato!
Come resistere alla tentazione del sole, finalmente capace di garantire qualche ora di luce e calore in più? Non ci sono più scuse: è finalmente ora di mettere il naso fuori dalla porta di casa e attivare nuovamente quei muscoli rimasti appoggiati al divano per tutta una stagione. La voglia di stare all’aria aperta più a lungo possibile, unita al bisogno di rimettersi in forma compiranno il miracolo; ed allora ecco che si cambiano copertoni, si calibrano freni, si oliano catene e si rimonta in sella!

Ci saranno senza dubbio ciclisti arditi pronti a partire in quarta verso salite impervie, aiutati da un allenamento a cui forse non avranno rinunciato neppure durante l’inverno ma, diciamocelo, anche solo lasciare l’auto a casa ed andare al lavoro in bici è una grande soddisfazione. In questo caso, ricominciare con tragitti semplici è un’ottima forma di allenamento, oltre ad alcuni piccoli accorgimenti utili ad aprire la nuova stagione su due ruote senza inconvenienti.

Ad esempio:

  1. provare il percorso casa-lavoro in un giorno di riposo, per memorizzare al meglio il tragitto migliore e rendersi conto in anticipo di quali potrebbero essere le difficoltà da superare;
     
  2. individuare un luogo adatto a darsi una rinfrescata: in caso si finisse in mezzo ad un acquazzone o ci si trovasse a pedalare sotto la canicola, diverrebbe fondamentale;
     
  3. a tal fine, preparare almeno un cambio d’abito da lasciare in ufficio;
     
  4. ricordarsi di tenere a portata di mano uno snack o un frutto, da mangiare in caso ci si sentisse particolarmente affaticati;
     
  5. per evitare infortuni è opportuno fare un piccolo riscaldamento muscolare prima di partire, proteggersi con un caschetto e mantenere il corretto allineamento fra ginocchia e anca;
     
  6. controllare lo stato della propria bici in anticipo ed intervenire dove necessario, magari scegliendo la sella più adatta alla conformazione del proprio corpo ed allo stile di guida che si intende mantenere.

 

Nel caso specifico di chi riprende ad usare la bici per andare al lavoro, un suggerimento utile è di scegliere una sella comoda che aiuti ad affrontare la pedalata mattutina senza traumi e con comodità. Come ad esempio la sella Lookin 3D, perfetta anche per chi guida in posizione Relaxed. Grazie alla finestra presente sull’imbottitura è possibile vedere il RoyalGel™ all’interno, un’eccellente tecnologia capace di adattarsi alla forma del corpo alleggerendo i punti di carico e rendendo l’esperienza su due ruote estremamente confortevole.

Commenti 0